Mondo – Panama

Pubblicato: febbraio 8, 2012 in Mondo
Tag:

In questi giorni il governo panamense – senza che in Italia sia arrivata alcuna informazione – sta raggiungendo un accordo con la popolazione indigena degli Ngobe Buglé. Da mesi gli indigeni protestano per la Ley de Minería, che nella pratica ha consegnato intere porzioni di territorio delle riserve alle grandi compagnie estrattive.

A Panama torna la calma: raggiunto l’accordo tra gli indigeni ed il governo  

Il Blog di Maurizio Campisi – Il Blog su America e dintorni di Maurizio Campisi

Panama, trasporto e turismo in ginocchio da protesta indigeni

Euronews

Panama: c’è posta da Finmeccanica

Il Fatto Quotidiano – Blog di Ines Tabusso

Mentre in Italia il caso Finmeccanica/Lavitola non fa più notizia, soppiantato da scandali più freschi, a Panama i contratti conclusi con il gruppo italiano (con Selex per un sistema di sorveglianza costiera, con Telespazio per un sistema cartografico digitalizzato e con AgustaWestland per una fornitura di sei elicotteri AW139) continuano a procurare grattacapi al presidente della RepubblicaRicardo Martinelli.

I deputati del Prd (Partido revolucionario democrático), attualmente all’opposizione, chiedono perché un sistema radar Lyra-50 di Selex costi alla Turchia 33 milioni di dollari (24 radar), mentre Panama deve pagarlo quasi cinque volte di più (125 milioni per 19 radar) e avanzano il sospetto di una maxitangente.

Indigeni: oltre 370 milioni di persone in una novantina di Paesi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...